I Quadritos, altari pagani in memoria di persone di varie epoche e dalle storie più disparate.
Un tentativo di riportare alla memoria accadimenti a volte molto lontani nel tempo, a volte più recenti, dove le storie evocate, più delle stesse biografie, assurgono a oggetto di riflessione.

Ogni Quadrito è un pezzo unico fatto a mano, al centro del quale, in un contorno di stoffe colorate, fiori e ornamenti dal sapore centroamericano, è posta una foto del personaggio, sempre accompagnata da uno o più oggetti in miniatura che ricordano la storia o una delle storie della sua esistenza.

Troverete volti noti del mondo della cultura e dell’arte, esponenti di movimenti rivoluzionari e lotte sociali, inventori, calzolai, sportivi e matematici… Alcuni li conoscerete, altri li scoprirete, ma ogni storia merita di essere raccontata e tramandata.

Oltre 200 personaggi per altrettante storie, perché la loro anima viaggia lenta, ma viaggia ancora…

Gli specchi sono pieni di gente. Gli invisibili ci vedono. I dimenticati ci ricordano. Quando ci vediamo, li vediamo. Quando ce ne andiamo, se ne vanno?

Eduardo Galeano

Brunella Tegas

Già attrice di strada, cantora della tradizione popolare, giocattolaia, girovaga per vocazione, risiede al momento a Bologna, dedicandosi a tempo pieno a i Quadritos dal 2004.

Alle spalle un percorso di studi distante dalle sue inclinazioni.
Convinta della necessità di una formazione permanente alla vita, vi si applica nel quotidiano.

Variamente allergica, in particolare alla stesura di curricula.

contattami